Home » 3 segreti sulle gomme di un’auto

3 segreti sulle gomme di un’auto

pneumatici auto

Le diverse tipologie di pneumatici

La buona manutenzione dei pneumatici

La maggior parte di noi sa molto poco sui pneumatici e, a complicare le cose, c’è il fatto che molto di quello che pensiamo di sapere è sbagliato. Proprio per questo motivo il sito web www.omarforlini.com ci ha proposto una serie di 3 segreti che probabilmente ti sveleranno qualcosa di utile sulle gomme della vostra  auto.

I pneumatici per tutte le stagioni hanno una migliore aderenza sul bagnato rispetto ai pneumatici estivi

Iniziamo con una prima verità: un pneumatico per tutte le stagioni riesce a gestire la trazione su strada bagnata (tra le altre cose) con una maggiore mobilità sulla neve e a temperature inferiori al gelo rispetto a quanto non faccia un pneumatico estivo.

L’abbondanza del battistrada significa anche maggiore vita residua del pneumatico

Altra cosa da sottolineare: molti guidatori sono sorpresi dal fatto che i pneumatici possano raggiungere la fine della loro vita senza essere andati molto lontano o senza aver utilizzare il mezzo in maniera particolarmente assidua. Alcuni produttori di automobili consigliano di sostituire i pneumatici ogni cinque o sei anni, indipendentemente dalla profondità del battistrada. Un pneumatico che è stato su un’auto di sette o otto anni è molto simile… a un essere umano di 65 anni: non importa quanto sia in forma e quanto sia sano, semplicemente… non dovrebbe giocare a calcio contro una squadra di ragazzi di 19 anni.

Ma come si può capire l’età della gomma? Provate a guardare sul fianco della gomma per trovare le lettere “DOT”, seguita da una sequenza di numeri, che possono essere in tre o quattro caselle separate. Gli ultimi quattro numeri indicano quando il pneumatico è stato realizzato: “3112” significa ad esempio che il pneumatico è stato costruito durante la 31a settimana del 2012.

Verificate poi la presenza di crepe nella parte laterale della gomma: le crepe sono una forte indicazione che il pneumatico deve essere sostituito. Ispezionare infine il deterioramento della gomma, che può essere un grosso problema per i veicoli che si guidano raramente, come le auto da collezione.

Un pneumatico scoppia se il numero “max press” sul fianco viene superato

Terzo segreto: un nuovo pneumatico di qualità non scoppia anche se il “max press” viene superato in misura notevole. Tuttavia, se il pneumatico è danneggiato o se è montato su una ruota economica, la massima pressione non dovrebbe mai essere superata di molto. Tenete anche conto che il “max press”, abbinato al “max load”, fornisce la massima capacità di carico di un pneumatico.

Naturalmente, quando scegliete un’auto usata, il controllo dei pneumatici dovrebbe essere una delle prime attività di verifica: la sostituzione dei pneumatici potrebbe infatti rendersi necessaria non appena acquistato il vostro nuovo mezzo, e cercate pertanto di segnalare tutto ciò al venditore per poter spuntare un prezzo migliore, a meno che il venditore non ritenga di procedere in maniera autonoma (difficile!). Non sottovalutate tale importanza: la spesa di un cambio gomme completo non è certamente risibile…

 

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi