Home » Acufene: cause e rimedi per affrontare questo fastidioso disturbo

Acufene: cause e rimedi per affrontare questo fastidioso disturbo

acufeneL’acufene è un disturbo dell’udito che si manifesta come un suono continuo o intermittente nelle orecchie o nella testa, senza alcuna fonte esterna. Questo fastidioso sintomo può variare da un ronzio sottile a un suono forte e può influire sulla qualità della vita di chi ne soffre. Cerchiamo di comprendere le cause e le possibili soluzioni.

Cause dell’acufene

Le cause dell’acufene possono essere diverse e comprendono:

  • Esposizione a rumori forti: l’esposizione prolungata a rumori intensi, come concerti ad alto volume o luoghi di lavoro rumorosi, può danneggiare le cellule sensoriali dell’orecchio interno, causando acufeni.
  • Infezioni dell’orecchio: infezioni dell’orecchio come otite media o otite esterna possono causare acufeni temporanei.
  • Invecchiamento: l’invecchiamento naturale può portare a cambiamenti nell’udito e all’insorgenza di acufeni.
  • Danni alle cellule ciliate: le cellule ciliate nell’orecchio interno sono responsabili della trasmissione dei segnali uditivi al cervello. Danni o perdita di queste cellule possono causare acufeni.
  • Malattie dell’orecchio: condizioni come la sindrome di Ménière, l’otosclerosi e l’infiammazione dell’orecchio interno possono contribuire all’insorgenza degli acufeni.
  • Disturbi del sistema nervoso: disturbi come la nevralgia del trigemino o la sclerosi multipla possono causare acufeni come sintomo associato.

Rimedi per l’acufene

acufeneNon esiste una cura definitiva per l’acufene, ma ci sono diversi rimedi e strategie che possono aiutare ad affrontare questo disturbo:

  • Gestione dello stress: l’acufene può essere aggravato dallo stress e dall’ansia. Sono consigliabili tecniche di gestione dello stress come la meditazione, il rilassamento muscolare e l’esercizio fisico regolare.
  • Evitare rumori forti: proteggere l’udito evitando esposizioni prolungate a rumori intensi o utilizzando tappi per le orecchie in ambienti rumorosi.
  • Terapia del suono: la terapia del suono utilizza suoni di diversa frequenza per mascherare o distrarre dal suono dell’acufene. Questo può aiutare a ridurre l’impatto dell’acufene sulla percezione uditiva.
  • Terapia cognitivo-comportamentale (CBT): la CBT può aiutare a cambiare le reazioni e le percezioni negative associate all’acufene, favorendo una migliore gestione del disturbo.
  • Apparecchi acustici: in alcuni casi, l’uso di apparecchi acustici può aiutare a migliorare l’udito e ridurre la percezione dell’acufene.
  • Trattamento delle condizioni sottostanti: se l’acufene è causato da una condizione specifica come un’infezione dell’orecchio o una malattia dell’orecchio, il trattamento di queste condizioni può alleviare o ridurre gli acufeni associati.
  • Supporto psicologico: l’acufene può causare ansia e depressione. Un supporto psicologico, come la consulenza o il supporto di gruppi di supporto, può essere utile per affrontare le conseguenze emotive dell’acufene.

Prevenzione dell’acufene

Alcune misure preventive possono ridurre il rischio di sviluppare acufeni:

  • Protezione dell’udito: utilizzare tappi per le orecchie o cuffie protettive quando si è esposti a rumori forti può aiutare a prevenire danni all’udito e gli acufeni associati.
  • Limitare l’esposizione a rumori intensi: ridurre l’esposizione prolungata a rumori forti o utilizzare dispositivi di protezione uditiva in ambienti rumorosi può contribuire a prevenire gli acufeni.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi