Home » Come fare il backup di Windows 10

Come fare il backup di Windows 10

Non si tratta di sapere se, ma… quando. Non ti auguriamo sventure, ma prima o poi il disco rigido del computer si guasta, un malware può prendere il controllo del sistema operativo, o un errore critico può corrompere i dati. E se non si eseguono backup regolari, si potrebbero perdere documenti importanti, immagini insostituibili e quelle impostazioni di configurazione che hai impiegato ore a settare.

Per tua fortuna, su Windows 10 ci sono molti modi per eseguire il backup del sistema e dei dati senza dover ricorrere a soluzioni di terze parti, e lo strumento integrato per le immagini di sistema è uno di questi.

Un’immagine di sistema è un backup che contiene tutto ciò che è memorizzato sul computer, compresa l’installazione completa di Windows 10, le impostazioni, le applicazioni e tutti i file, nonché tutte le unità aggiuntive eventualmente collegate. Se il computer si guasta, è possibile utilizzare il backup dell’immagine di sistema per ripristinare il computer. Ma come fare?

Come creare un backup dell’immagine di sistema di Windows 10

Sebbene sia possibile archiviare il backup su un’unità secondaria, in rete e persino utilizzare DVD vuoti, è sicuramente meglio collegarsi a un’unità di archiviazione esterna, che può essere scollegata rapidamente e conservata in un luogo sicuro.

Per creare un backup completo utilizzando lo strumento immagine di sistema di Windows 10, è necessario collegare l’unità di archiviazione esterna con sufficiente spazio disponibile e quindi utilizzare i passaggi che di seguito ti riassumiamo. In sintesi, apri il pannello di controllo, fai clic su Sistema e sicurezza, fai clic su Backup e Ripristino.

Nel riquadro di sinistra, fare clic sul collegamento Crea un’immagine di sistema e sotto “Dove si desidera salvare il backup” selezionare l’opzione Su un disco rigido. Utilizzando il menu a discesa “Su un disco rigido”, selezionare lo spazio di archiviazione per salvare il backup. Fai dunque clic sul pulsante Avvia backup.

Una volta completati questi passaggi, la procedura guidata procederà alla creazione di un backup completo del sistema, compreso tutto ciò che è memorizzato sull’unità principale, nonché la partizione riservata del sistema. Durante il processo di backup, Windows 10 utilizzerà anche Shadow Copy, una tecnologia che consente di creare un backup mentre i file sono ancora in uso, il che significa che è possibile continuare a lavorare normalmente mentre l’immagine viene creata.

Dopo aver eseguito il backup, ti verrà richiesto di creare un disco di riparazione del sistema per accedere alle opzioni di ripristino se il computer non dovesse essere più in grado di avviarsi. Anche se si consiglia di creare il disco di riparazione, è sempre possibile accedere alle opzioni di ripristino utilizzando un’unità USB avviabile con i file di installazione per Windows 10.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi