Disegnare è il modo più efficiente di imparare

Quando è stata l’ultima volta che ti sei seduto con carta e matita e hai disegnato qualcosa? Per molti di noi la risposta è… quando frequentavamo la scuola. A parte i professionisti e alcuni hobbisti appassionati, pochi di noi si dedicano a disegnare, scarabocchiare o a qualsiasi altra forma di arte visiva nella nostra vita. Tuttavia, secondo un nuovo studio affascinante, dovresti disegnare molto di più, perché ti aiuterà ad apprendere più velocemente ed efficacemente. Insomma, il modo più veloce per stipare nuove informazioni nel tuo cervello è disegnandole, afferma la ricerca.

Ma perché disegnare è un modo così potente per studiare? Per capire questo, i ricercatori hanno cercato di restringere il campo di applicazione del disegno. Tracciare un disegno esistente di un’idea avrebbe lo stesso effetto? Guardare la rappresentazione visiva di qualcun altro? Mentre entrambi questi approcci erano stati definiti come migliori della semplice lettura di una parola o di un concetto, in realtà è stato l’atto del disegno a batterli tutti.

I ricercatori ipotizzano che sia così perché il disegno dà al cervello tanti modi diversi di interagire con il nuovo materiale – devi capire come disegnare immaginando in dettaglio nella tua mente, si prova la sensazione fisica di rendere quell’idea, e poi, alla fine, si guarda alla rappresentazione visiva di essa. La linea di fondo è semplice: la maggior parte di noi probabilmente non utilizza le tecniche migliori per studiare. E il disegno è la parte superiore del mucchio quando si tratta di approcci basati sulla ricerca. Non solo ti aiuterà a diventare più intelligente e veloce, ma il disegno è così semplice e discreto che puoi usarlo in quasi tutti gli ambienti, da un’aula conferenze a una sala riunioni.

 

Add Comment