Home » Forno elettrico: come prolungare la durata ed evitare guasti

Forno elettrico: come prolungare la durata ed evitare guasti

bread-g8c9fafe90_1920Il forno elettrico è uno degli elettrodomestici più presenti nelle case. È un alleato formidabile nella cottura dei cibi e nella preparazione di dolci e lievitati. Lo si preferisce al forno a gas per funzionalità e sicurezza, perché garantisce cotture più uniformi e non c’è il rischio delle fughe di gas, che sono molto pericolose. Il forno elettrodomestico incide però sui consumi, perché ha un assorbimento di energia elevato al momento dell’accensione. Si calcola infatti un consumo di circa 800 Wh nei primi 20 minuti di utilizzo, aspetto questo che con il caro bollette registrato nel 2021, è molto importante da conoscere. La variazione dei consumi può dipendere inoltre dalle abitudini di utilizzo, che spesso si ripercuotono sull’efficienza dell’elettrodomestico e sul suo corretto funzionamento. Bisogna quindi fare molta attenzione alla manutenzione e alla gestione del forno per prolungare la durata del dispositivo ed evitare guasti. Vedremo insieme quali sono i consigli più utili per avere un forno elettrico perfettamente funzionante e affidabile nel tempo.

Forno elettrico statico e ventilato: differenze

Una prima informazione che aiuta a capire come utilizzare in maniera corretta il forno è quella di conoscere la differenza tra forno elettrico e forno ventilato, due modalità di cottura presenti nella maggior parte dei forni moderni. Il forno elettrico statico cuoce i cibi con diffusione del calore dall’alto e dal basso, utilizzando due piastre; il forno ventilato invece cuore i cibi per conduzione, attraverso la diffusione dell’aria calda mediante l’azione di una ventola posizionata sul fondo del vano. Il forno ventilato riduce in genere i tempi di cottura perché utilizza temperature più basse, ma non è adatto per i cibi che richiedono una lievitazione. Per poterne sfruttare al meglio le potenzialità e ridurre i consumi, è necessario impostare il forno elettrico ventilato per cuocere cibi che non devono lievitare e il forno elettrico statico per cuocere pizze e torte. Per capire come impostare il forno è necessario consultare il libretto delle istruzioni e vedere qual è il simbolo del forno statico, che si distingue solitamente per la presenza di linee rette in alto e in basso all’interno di un quadrato e qual è quello del forno ventilato, che si contraddistingue per la presenza di una ventola al centro del perimetro dell’icona.

Come evitare guasti al forno elettrico: la manutenzione

Per evitare guasti al forno, uno degli interventi più efficaci è la manutenzione, che va effettuata mediante periodiche pulizie del forno con aceto o soluzioni a base di elementi detergenti e attraverso il controllo del corretto funzionamento dei tasti di accensione e del rilevatore di temperatura. Un’altra accortezza è la verifica del preciso posizionamento delle guarnizione in prossimità della porta, che se non fissate bene, potrebbe portare a dispersione d’aria, con conseguente maggior consumo di energia e, nel tempo, un’eccessiva sollecitazione delle resistenze.

 

Come prolungare la durata del forno elettrico: il corretto utilizzo

Per prolungare la durata del forno elettrico, è fondamentale utilizzarlo nel modo corretto. Il consiglio è di consultare al momento dell’acquisto il libretto d’istruzione, per conoscere ogni dettaglio dell’elettrodomestico e soprattutto riconoscere per tempo eventuali spie che segnalano malfunzionamenti. Durante l’utilizzo è necessario inoltre stare attenti a non lasciarlo troppo tempo nella fase di preriscaldamento e di fare attenzione a non aprire il forno troppe volte, lasciando disperdere il calore e generando un consumo inutile. Non bisogna poi pulirlo quando è ancora caldo e con prodotti troppo aggressivi perché questo rischia di deteriorare le componenti.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi