Mediolanum chiude trimestre con utile netto in crescita

Buone notizie per gli azionisti di Banca Mediolanum, con l’istituto di credito lombardo che ha affermato di aver chiuso il primo trimestre dell’anno con risultati in incremento rispetto a quelli che erano stati ottenuti nello stesso periodo dell’anno precedente. Nel dettaglio, l’istituto di credito ha ribadito di aver chiuso il primo trimestre del 2017 con un utile netto di 85 milioni di euro, e dunque in aumento del 16 per cento rispetto allo stesso periodo del 2016.

Risalendo poi le righe di conto economico, e arrivando nell’area del valore della produzione, rileviamo come il fatturato nel frangente temporale ora in esame sia cresciuto su base annua del 14,9 per cento arrivando a quota 411,9 milioni di euro. Il merito di questo buon incremento risulta essere piuttosto diffuso, ma è comunque opportuno ricordare come le commissioni attive siano cresciute in questo arco temporale nella misura del 18,3 per cento su base annua, toccando quota 351,3 milioni di euro.

Ha sicuramente deluso di più il margine di interesse, che nel corso del primo trimestre di quest’anno è calato a quota 45 milioni di euro, contro i 61,6 milioni di euro che erano invece stati conseguiti nello stesso periodo dell’anno precedente.

Spostandoci dal lato economico a quello dei volumi, rileviamo altresì come il totale delle masse gestite e di quelle amministrate si sia attestato alla fine del primo trimestre 2017 su un livello che è pari a 81 miliardi di euro, e che risulta dunque essere in crescita del 14 per cento rispetto a quanto era stato riscontrato alla fine del mese di marzo 2016 e del 4 per cento rispetto a quanto era in rilevanza alla fine dello scorso anno. In termini di solidità patrimoniale, il Cet1 si è attestato al 20,1 per cento.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *