Home » PS5, un viaggio nel futuro per capire le caratteristiche della nuova console

PS5, un viaggio nel futuro per capire le caratteristiche della nuova console

4 fatal-fury-arcade1Una delle cose ha voluto ribadire Sony fin da subito è stata la parola velocità. E, come si può facilmente notare, è uno di quegli aspetti che sono estremamente ricorrenti in tutte le descrizioni che parlano della console di nuova generazione che verrà lanciata sul mercato da parte del colosso asiatico il prossimo anno.

Non solo, visto che la PlayStation 5 avrà anche un altro punto di forza, ovvero l’accessibilità. L’obiettivo degli sviluppatori nipponici è quello di rimuovere qualsiasi tipo di barriera o di ostacolo che si potrebbe frapporre tra gli utenti e la velocità di provare qualsiasi tipo di gioco. Da questo punto di vista, è chiaro come saranno numerose le novità rispetto alla quarta generazione di PlayStation, di cui si possono trovare tanti articoli specifici su insertcoin.it.

Velocità e accessibilità i punti di forza di PS5

Dando un’occhiata alle specifiche relative alla PS5 che sono state diffuse fino a questo momento, si può intuire davvero quanto Sony voglia fare della grandissima velocità un vero e proprio marchio di fabbrica della nuova console. Infatti, la presenza di una CPU AMD Zen 2 da 7nm e 8 core, legata alla linea Ryzen è un’ulteriore dimostrazione di forza. Senza dimenticare anche la presenza di una GPU custom Navi con supporto al ray tracing accelerato da parte dell’hardware, ma anche l’audio tridimensionale, il supporto fino a 8K e molto altro ancora.

Insomma, sono tante le caratteristiche che fanno pensare come la nuova console PS5 vorrà gettare il guanto di sfida a tutte le concorrenti, con un approccio molto aggressivo. In realtà, però, ci sono ancora tante novità di cui non si è parlato, ma che ancora non sono state rivelate del tutto.

Ad esempio, in pochi sanno che la nuova PS5 potrà contare anche su una nuova interfaccia utente, che permetterà al videogiocatore di poter sfruttare un più elevato controllo sull’azione fin dal primo momento. Anche l’SSD presente nella console sarà in tutto e per tutto personalizzato per garantire la totale soddisfazione, a 360°, delle necessità degli utenti.

Altre novità non ancora rivelate

Stando a quanto è stato riportato recentemente da un report di Kotaku, sembra che sia Sony che Microsoft, l’anno scorso, nutrissero tanto timore nei confronti di Google e della sua nuova piattaforma Stadia. Il motivo? Semplice, la preoccupazione dei due colossi è che tale servizio in streaming avrebbe potuto svelare alcune novità che sarebbero state poi i punti di forza della nuova PS5.

Fino ad ora la preoccupazione è sicuramente scemata, anche per i diversi passi falsi compiuti dal marchio di Mountain View, ma d’altro canto è bene mettere in evidenza come la stessa Stadia possa svelare svariate caratteristiche interessanti che saranno presenti pure su PS5. È importante notare, quindi, come la nuova console di Sony potrebbe puntare tanto sull’immediatezza dell’ingresso nel gioco e su una capacità di condivisione che si spingerà ai massimi livelli e che esulerà i confini di un semplice tasto con la scritta “share”. Una nuova e più avanzata modalità di accesso ai contenuti, che non sarà basata e dovuta esclusivamente dalla presenza dell’SSD.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi