Quale è il momento giusto per lasciare una festa?

Non sempre è facile individuare il momento giusto per poter lasciare una festa. Bisogna tuttavia rammentare che è sempre scortese lasciare una festa presto, subito dopo cena, perché implica… far pensare che siete lì solo per il cibo e che non siete interessati alla compagnia. Allo stesso tempo, non rimanete per troppo tempo. Fate attenzione ai segnali del padrone di casa: potrebbe sbadigliare perché è stanco, sta già iniziando a pulire e lavare i piatti, o sta fissando il suo orologio molte volte, o forse ha smesso di servire bevande due ore fa. In questi casi, è ora di andarsene.

Quando ve ne andate, salute sempre il padrone di casa. Non importa se siete a una festa con un centinaio di persone o in una piccola cena intima: in ogni caso, dovete (ripetiamo, dovete!) sempre ringraziare e salutare il padrone di casa. È estremamente scortese sparire, e non rifugiatevi nel dire che non vlete disturbare il padrone di casa perché magari è in conversazione: se lo è, aspetta e saluta personalmente perché altrimenti verrete ricordati in maniera non certo positiva.

Se inoltre fate parte di una cena più piccola, con quattro, sei, otto o dieci persone, dovresti sempre salutare tutti con grande cordialità. Ovviamente, in una festa più grande, non è possibile scuotere 200 mani e quindi è giusto dire addio al solo padrone di casa, o magari anche alle persone con cui avete avuto una conversazione o quelle che conoscete molto bene. Tenete però in considerazione che queste abitudini cambiano anche a seconda del Paese di provenienza: alcuni territori sono più attenti alla cerimonia, altri di meno. Insomma, valutate sempre sulla base delle circostanze!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *