Quali sono i sintomi della stanchezza da crisi?

Qualche giorno fa ci siamo occupati di affrontare un tema del quale si parla con crescente intensità negli ultimi mesi, ovvero la stanchezza da crisi. Ma quali sono i sintomi che ci permettono di riconoscere questa condizione?

Il dottor Petros Levounis, professore e presidente del dipartimento di psichiatria della Rutgers New Jersey Medical School Levounis, e che abbiamo imparato a conoscere nel nostro precedente approfondimento su questo tema, ha dichiarato che i sintomi potrebbero andare in una delle due direzioni seguenti.

Una è lo stato di iperaromozione, o alta ansia, in cui le persone sono irritabili e qualsiasi piccola cosa può farli scattare. Anche un ricordo della crisi potrebbe portare a una risposta emotiva sproporzionata da parte della stessa persona.

“L’altro lato”, ha detto Levounis, “che è più grave e più significativo, e anche meno facile da diagnosticare, è quando le persone si ritirano in sé stesse. Invece di un’ansia elevata, non mostrano alcuna ansia o si rassegnano alla crisi e non sembrano preoccupati per la crisi o la situazione. Non mostrano alcuna preoccupazione per le cose che devono essere fatte o per le conseguenze che possono derivare dalla crisi” – ha poi aggiunto.

Altri sintomi potrebbero includere cambiamenti nei modelli di sonno, cambiamenti nell’appetito e disturbi nella normale routine di una persona.

Ma cosa fare in questi casi? Naturalmente, se ci si dovesse rendere conto che una persona cara dovesse vivere la propria condizione di stanchezza da crisi in maniera così netta e severa, tanto da pregiudicare lo svolgimento della propria quotidianità, il nostro suggerimento non può che essere quello di parlarne tempestivamente con il proprio medico che, eventualmente, potrà indirizzare verso uno specialista in grado di individuare le migliori terapie, comportamentali e non solo, per poter superare questo disturbo che, evidentemente, è meglio non sottovalutare!

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi