Autocertificazione malattia fino a 3 giorni

L’autocertificazione per la malattia passa a 3 giorni o… quasi: non si tratta di infatti di una vera e propria autocertificazione, quanto della possibilità – per il lavoratore – di autodiagnosticarsi il malessere il conseguente periodo di assenza dal lavoro. E non si tratta di una sola ipotesi, bensì di una proposta ufficiale contenuta in un disegno di legge presentato da Maurizio Romani, vicepresidente della Commissione Igiene e Sanità e adesso sul tavolo della Commissione Affari Costituzionali del Senato. Ma che cosa cambierà?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi