DBRS taglia il rating sull’Italia

L’agenzia di rating DBRS ha tagliato di uno scalino il rating sovrano dell’Italia a BBB (high) da A (low), giudicando l’outlook stabile. Alla base della decisione, secondo quanto si legge nella nota diffusa da DBRS, si riscontra un mix di diversi fattori politici, economici e creditizi, tra cui spicca l’aleatorietà sulla capacità politica del nostro Paese di sostenere il percorso, complesso, delle riforme strutturali con un nuovo governo (guidato da Gentiloni) che dovrà affrontare a sua volta una strada piuttosto intricata per poter esercitare i propri margini di potere.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi