Ford, utili in crescita sotto le attese

Ford, una delle più note compagnie auto statunitensi, festeggia il ritorno all’utile, ma i risultati positivi sono comunque stati bloccati al di sotto delle attese dei principali analisti. Di fatti, dalla comunicazione di fine 2017 emerge come nel corso del quarto trimestre il Gruppo auto statunitense sia tornato in utile con 2,41 miliardi di dollari rispetto a un risultato negativo pari a 781 milioni di dollari conseguito nello stesso periodo del 2016, che era però stato influenzato in misura decisiva da spese pensionistiche.

L’utile ante-imposte si è invece attestato a quota 1,7 miliardi di dollari, in flessione di 0,4 miliardi di dollari rispetto al medesimo periodo dello scorso esercizio, risentendo principalmente di un aumento del costo delle materie prime e di un effetto valutario non favorevole. L’utile rettificato è stato poi pari a 0,39 dollari per azione, rispetto a 0,09 dollari per azione precedenti, ma inferiore alle stime degli analisti, che puntavano a un livello pari a 0,42 dollari per azioni.

Sulla parte alta di conto economico notiamo ricavi in aumento del 3 per cento su base annua a 156,8 miliardi di dollari, con la divisione automotive che ha registrato un incremento di 4,2 miliardi di dollari rispetto al 2016 a 145,7 miliardi di dollari, mentre l’utile operativo è sceso del 18 per cento a 8,4 miliardi di dollari. La scorsa settimana, il management aveva fornito un outlook per il 2018 piuttosto deludente agli occhi degli analisti, in cui spiccava un utile per azione pro-forma atteso in un range inferiore (1,45 – 1,70 dollari per azione) al risultato di 1,78 dollari per azione del 2017.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *