Robot aspirapolvere: come scegliere il migliore

quale scegliere-neatoIn commercio oggi esistono numerosi modelli di robot aspirapolvere. Per poter trovare quello migliore per noi sarà necessario, come prima cosa, valutare l’uso che intendiamo farne. Uno degli elementi discriminanti è anche il prezzo: ci sono modelli a partire da poco più di 100 euro, fino a superare i 1000 euro. Visto che stiamo parlando di cifre di una certa importanza, fondamentale è valutare se le funzionalità di un modello più evoluto e costoso, potranno essere sfruttate al meglio. Inoltre conviene anche considerare che alcune marche, come ad esempio Neato, offrono robot aspirapolvere di una qualità superiore, cosa per cui vale a volte la pena di spendere qualche euro in più.

Le caratteristiche di un buon robot aspirapolvere

Un buon robot aspirapolvere deve avere un’autonomia correlata alle dimensioni della zona da pulire. Se la batteria interna ne consente l’attivazione per non più di 30 minuti al giorno, si tratta di un elettrodomestico non dire superfluo, ma dall’uso decisamente ristretto, ad esempio all’interno di un ufficio. La stessa cosa si può dire anche del contenitore che raccoglie la polvere e i detriti: deve essere sufficientemente capiente da poter raccogliere tutto lo sporco presente in casa, anche in giornate “particolari”, ad esempio dopo una festa. Alcuni modelli hanno scomparti per la polvere non molto grandi, ma sono muniti di una sorta di base in cui possono effettuare lo scarico dei detriti in essi contenuti, per poi continuare la loro opera pulente. Ad esempio Neato Botvac è una linea di aspirapolvere con vano contenitore molto capiente, uno dei più grandi. Un altro elemento interessante, di cui tenere conto, riguarda le dimensioni: un robot aspirapolvere molto pesante tenderà a funzionare per pochi minuti al giorno; uno molto alto non ci consentirà di pulire sotto i mobili.

Elementi aggiuntivi

Se si intende effettuare un uso intensivo del robot aspirapolvere è bene anche considerare se l’apparecchiatura che intendiamo acquistare possieda delle caratteristiche che lo rendono più semplice e utile da utilizzare. Alcuni modelli hanno una connessione wi-fi, come avviene con Neato Connected. In pratica questi dispositivi si possono comandare da smartphone, quindi li si può avviare anche mentre non si è in casa, attraverso un App installata sullo Smartphone. Alcuni invece possiedono un tasto di programmazione, in modo da decidere quando attivarli nel corso della settimana. Ci sono oggi in commercio robot aspirapolvere muniti di sensori intelligenti, capaci di capire dove c’è un dislivello, o un tappeto, in modo da decidere se cambiare direzione o se invece salire. Alcuni modelli disponibili sul mercato riconoscono le zone dove sono già passati attraverso un sistema laser o fotocamera e ci garantiscono la possibilità di ottenere un pavimento più omogeneamente pulito, in ogni suo angolo. I robot aspirapolvere differiscono poi per le misure e la forma: alcuni hanno una forma particolare a D, che consente di raccogliere la polvere anche negli angoli delle stanze. Altri invece possiedono una zona di aspirazione particolarmente grande, cosa che permette una pulizia migliore, come quella garantita solo da un aspirapolvere tradizionale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi